U13: VIRTUS "A" - AQUILA BASKET 64-60
18 febbraio 2017

Emozionante e significativa la vittoria conseguita dalla Virtus U13 "A" contro gli atleti dell'Aquila 2005. Certo, l'anno in meno degli avversari spiega tante cose, ma se consideriamo che  alla fine della partita di andata giocata alla Manazzon il 5 novembre 2016, i nostri ragazzi uscirono sconfitti con uno scarto di ben 36 punti (35-71), la vittoria conseguita tra le mura amiche della Impera dice tanto sui progressi evidenziati da questo gruppo, che che da qualche mese è condotto dal coach Fumagalli.

L'incontro inizia e viaggi sui binari della sostanziale parità e solo alla fine del primo quarto l'Aquila riesce ad arrivare al +3 (16-19). Si riparte e la partita rimane all'insegna dell'equilibrio; solo alla fine del quarto i 2005 dell'Aquila riescono a prendere il largo: si va alla pausa lunga con la Virtus sotto di 9 (27:36). Non hanno giocato male i nostri, ma l'Aquila ha indubbiamente mostrato di avre qualcosa in più.

La ripresa dell'incontro è segnata da un parziale di 6-1 per i biancorossi, che li avvicina i rivali trentini, i quali però riescono a reggere l'urto e riescono a respingere i 2004 rivani, ricacciandoli a 13 punti di distacco a 40 secondi dalla fine del 3° quarto. Piccola reazione della Virtus che serve a ridurre a 10 il divario alla fine del 3° quarto (43-53).

L'ultima frazione inizia ancora una volta con una fiammata dei nostri ragazzi, 4 punti consecutivi di Omezzolli e un libero di Potrich significano -5 (48-53). Non ci sta l'Aquila a veder sfumare l'ottimo lavoro realizzato nella prima parte della gara e stringe i denti, ricacciando i rivani a -9 (48-57). Mancano 7 minuti alla fine e l'inerzia della gara sembra però essere cambiata: gli attacchi dell'Aquila vengono arginati sempre meglio dai ragazzi di Fumagalli e punto dopo punto lo svantaggio della Virtus si assottiglia fino ad arrivare, grazie ad un canestro di Potrich, al primo vantaggio Virtus: 60-59 a 2 minuti dalla conclusione. Nei minuti finali ci sarà ancora gloria per Mora e Morandi che con i loro canestri fisseranno il risultato finale sul 64-60.

Grande la soddisfazione dei ragazzi in panchina ed anche dei loro genitori sugli spalti: questa vittoria dà la consapevolezza di quanto sia vero ciò che coach Fumagalli sta "predicando" da inizio anno: se si riuscirà ad esprimere una difesa aggressiva e ben organizzata, i risultati non mancheranno. Ora, per poter entrare nelle prime 4 del girone Sud, i 2004 Virtus avranno l'arduo compito di replicare il 19/2 a Villazzano la bella prestazione esibita contro l'Aquila.


(essebi)

Post